domenica 19 febbraio 2017

Recensione "Il confine di un attimo"


Buondìì! In quest'ultima settimana ho portato a termine diversi libri e ovviamente dedicherò a ognuno di essi una recensione, come sempre! 
Prima di tutto, come state? Io mi sto godendo questo dolce far nulla, dormendo fino a tardi e rilassandomi, dopo questa estenuante sessione invernale. 
Ma bando alle ciance e partiamo con la recensione!





Camryn Bennett, vent’anni, non è certo il tipo da restare ingabbiata in una vita ripetitiva sempre uguale a se stessa. Ma da quando il suo ragazzo è morto, niente sembra più importarle davvero... Quando anche la sua migliore amica le volta le spalle, Camryn salta su un autobus, con solo un telefono cellulare e una piccola borsa, decisa a fuggire da tutti coloro che la vogliono incasellare in una vita che non le appartiene. Quello che trova nel suo viaggio è un ragazzo di nome Andrew Parrish, un tipo non molto diverso da lei, e da cui si sente irrimediabilmente attratta. Andrew vive la vita come se non ci fosse domani. Convince Camryn a fare cose che non avrebbe mai pensato di fare e le insegna ad ascoltare le sue emozioni più profonde, i suoi desideri più proibiti. Ben presto diventa il centro della sua vita. Ma Camryn ha giurato di non lasciarsi andare mai più, di non innamorarsi mai più... E il segreto che Andrew nasconde li spingerà irrimediabilmente insieme o li distruggerà per sempre?






Camryn ha vent'anni e, nonostante la sua tenera età, è stata costretta ad affrontare situazioni più grandi di lei. A quest'età com'è possibile scollarsi di dosso dolori che sembrano non volersene andare? Dopo aver perso il suo ragazzo per un terribile incidente, per lei niente ha più senso. Fortunatamente ha avuto la sua migliore amica a farle da spalla in questa tragica situazione.. e quando anche lei, inaspettatamente, le ha voltato le spalle il suo mondo crolla in mille pezzi. Una impellente voglia di andarsene da tutto e da tutti l'ha assalita e l'ha portata a mettersi in viaggio, da sola e con pochissimi beni personali. E' salita sul primo autobus, ignara della destinazione e persino di cosa il destino avrebbe avuto in serbo per lei. Nel suo viaggio, difatti, incontra Andrew, un ragazzo con cui instaurerà fin da subito un buon rapporto e che la accompagnerà lungo quest'avventura. 
Un viaggio on the road che li porta a scappare dal passato e dal presente. Un viaggio che farà uscire segreti tenuti nascosti per troppo tempo.




Risultati immagini per viaggio on the road"Il confine di un attimo" è un libro che ho cominciato a inizio mese durante una pausa dallo studio matto e disperatissimo in cui mi sono ritrovata a causa degli esami imminenti. Io tendenzialmente odio portarmi dietro un libro per giorni e giorni: amo divorarlo, immergermi totalmente nella storia. Forse è per questo che non gli ho assegnato il massimo dei voti, per i mille impegni non sono riuscita a dedicare la mia massima attenzione alle vicende. Ciononostante, non credo che avrei potuto fare scelta migliore. Sono rimasta fin dall'inizio ammaliata da questo libro. L'autrice è in grado di tenere incollato il lettore alle pagine, di renderlo avido di sapere dove li porterà questo viaggio on the road. Io stessa non ho potuto fare a meno di interrogarmi sulle vicende, anche nei momenti in cui mi era impossibile portare avanti la lettura. Lo stile è fluido, elegante, coinvolgente. E alquanto emozionante. Credetemi quando dico che sono stata letteralmente travolta da un turbinio di emozioni. E' una storia che sa strapparvi un sorriso e, dopo un nanosecondo, farvi scendere una lacrima. Ti fa rimanere sopraffatta con avvenimenti che non ti sarebbe passati neanche per l'anticamera del cervello. E ti inganna: io ad un certo punto stavo per mettermi a piangere, quando ho realizzato che, effettivamente, non era ciò che stavo pensando.
Sicuramente leggerò anche il seguito, sebbene chiunque abbia affermato che non è degno del primo volume. Io personalmente non vedo l'ora di incontrare nuovamente Camryn e Andrew, per il resto vada come vada!
Non posso far altro che spronarvi alla lettura: anche se non siete amanti del genere, ve lo consiglio. La trama è innovativa, diversa dai libri a cui siete abituati. E, come ho detto, è una storia pregna di emozioni. 
Ma cosa fate ancora qua a leggere ciò che dico io? Correte in libreria, compratelo in ebook o mettetelo nel carrello e fate un ordine online, ma leggete questo libro!



Questo libro è stato letto per:
- La ruota delle letture.
- From Reader to Reader.
- Il torneo dei lettori professionisti.


Anche per oggi è tutto!
Alla prossima!

2 commenti:

  1. questo libro è veramente bello ma io non ti consiglio il seguito, mi ha delusa tantissimo

    RispondiElimina
  2. Libro stupendo davvero, felice che ti sia piaciuto dal momento che sono io ad averlo consigliato :-)
    Come Chiara ti sconsiglio la lettura del secondo perchè questo è nettamente superiore in tutto

    RispondiElimina