martedì 28 febbraio 2017

Recensione "Gli effetti speciali dell'amore"



Buondìì! Ultimo giorno del mese, infinite recensioni da pubblicare. Come dite, non era un detto? Nessun problema, lo invento io!
Ma bando alle ciance e partiamo con il post!






Gli effetti speciali dell'amore le tazzine di yokoAshley Morgan ha ventiquattro anni, una grande passione per i libri e pensa che il suo futuro sia già scritto: prenderà il posto del padre nella direzione dell’azienda dolciaria di famiglia. E invece, il padre decide di mettere a capo di tutto Jamie Standley, che lavora al suo fianco da molti anni e ne è diventato il braccio destro. Ashley si sente tradita e decide di chiudere i rapporti con il papà. Tre anni dopo, il signor Morgan muore lasciando una cospicua eredità. Alla lettura del testamento un’altra sorpresa attende Ashley: Jamie continuerà ad amministrare la Morgan&Hall, mentre a lei spetterà il conto in banca e una piccola quota di minoranza. Ma solo a una condizione: che per un anno i due beneficiari lavorino insieme e risiedano sotto lo stesso tetto… Ashley ancora una volta si sente ingannata e truffata. Jamie è un impostore e lei gliela farà pagare. Ma la convivenza forzata qualche volta può rivelarsi assolutamente imprevedibile.





Ashley è già convinta di quale sarà la sua strada: dovrà occuparsi della direzione dell'azienda dolciaria di famiglia. Ma quando il padre ha annunciato il nome della persona addetta a questo, la sua vita viene stravolta. Come ha potuto il padre farle questo? Tradirla in questo modo? Con un perfetto sconosciuto, per giunta. E cosa ha ottenuto lei? Un regalo per la laurea e basta! Almeno ha potuto portare avanti la sua passione per i libri e ha potuto lavorare in una libreria.
Tre anni dopo, però, il padre muore improvvisamente e il testamento parla chiaro: Ashley e Jamie dovranno convivere per un anno intero, affinché possano ottenere ciò che aspetta loro.
La convivenza forzata non sarà tutta rose e fiori, ma il destino è imprevedibile, non si sappiamo cosa ci aspetta dietro l'angolo.. o nell'altra stanza!



Risultati immagini per cioccolatini"Gli effetti speciali dell'amore" è un libro che volevo leggere da diverso tempo e che finalmente sono riuscita a recuperare. Ho deciso di iniziarlo principalmente perché ero alla ricerca di una storia poco impegnativa e in cui immergermi totalmente... e devo dire che non ne sono rimasta per nulla delusa.
Sì insomma, la protagonista femminile non è delle migliori, in molte situazioni può diventare assai insopportabile. Ma il bello è anche questo, saprà farvi ridere come non mai con i suoi comportamenti e con i battibecchi che ha con Jamie!
L'andamento della storia è abbastanza prevedibile, in linea di massima. Si può immaginare che l'odio si trasformerà in qualcos'altro. Tuttavia, tutto sommato, ci sono state parti della storia che non mi sarei mai aspettata e che mi hanno sorpresa. E il finale! L'ho letteralmente adorato.
E' una storia leggera e che si lascia leggere in un batter d'ali, merito anche dello stile assai fluido dell'autrice. Io personalmente sono curiosa di leggere altro di suo, qualora dovesse pubblicare nuove storie.
Consiglio questo libro agli amanti del genere, perché probabilmente non tutti riuscirebbero ad apprezzarlo.



Questo libro è stato letto per:
- Il torneo dei lettori professionisti.
- Un anno di Romance.


A presto!

2 commenti:

  1. Questo libro non lo conoscevo, ma sembra davvero interessante! 😊

    RispondiElimina
  2. Grazie infinite per la recensione. Davvero bellissima :D

    RispondiElimina