martedì 31 gennaio 2017

Recensione "Tutta colpa di New York"


Buondìì! Se io non vi sommergo di recensioni non sono felice, giusto? Giusto!
Con questo libro, poi, ho completato gli obiettivi di gennaio di una Challenge. E il bello è che li ho letti quasi tutti in quest'ultima settimana. Per febbraio e i mesi a venire devo muovermi meglio!






Fare un regalo non è sempre facile. Lo sa bene la giovane Clover O’Brian, che in qualità di personal shopper aiuta i suoi clienti nell’ardua impresa di scovare doni speciali. Natale è alle porte, New York è in fermento e Clover, da sempre innamorata dell’atmosfera natalizia, si gode il periodo dell’anno che preferisce.
Cade Harrison è un uomo molto fortunato. È un attore di Hollywood bello, ricco, famoso e amato. Anche il successo, però, ha i suoi lati negativi: appena uscito da una relazione disastrosa con una collega, Cade sente il bisogno di rifugiarsi in un luogo poco frequentato dalle star, lontano da occhi indiscreti e soprattutto dai paparazzi! E allora accetta volentieri di trascorrere le feste a New York, nella casa che gli presta un amico. Ma il caso vuole che la villetta in questione si trovi proprio di fronte a quella dove vive Clover che, fino a quel momento, gli attori hollywoodiani li ha visti solo sul grande schermo.
E così due vite, apparentemente inconciliabili, inciamperanno l’una nell’altra nel periodo più romantico dell’anno. Basterà la magia del Natale a far scoccare la scintilla?

★★★

Recensione "Scarlett"


 Buondìì! Stamattina alla fine non ho più scritto nessuna recensione e ora mi ritrovo qua a doverne scrivere ben tre. Sì Sara, viva l'organizzazione! 
Il corriere fortunatamente è passato nel tardo pomeriggio e mi ha portato il mio amatissimo pacco. Libri, libri, libri!
Ma comunque... partiamo con la recensione!






Scarlett Stirling è una promettente ballerina, bellissima e ambiziosa. Adora i sacrifici e il rigido regime della sua scuola di danza, la National Academy of Performing Arts. La sua vita è misurata e bilanciata. Perfetta. Ma quando riesce a ottenere un piccolo ruolo in un video musicale e conosce l'affascinante rock star Moss Young, tutto cambia. Nel giro di una notte entra in un nuovo mondo, senza restrizioni, senza regole. Divisa fra i propri doveri e il desiderio di stare con Moss, Scarlett si spinge molto vicina al limite. In un mondo dove determinazione, ambizione e talento sono tutto, basta un passo falso per giocarsi tutto.




★★★

Anteprima libro #2: "Onde di velluto"


 Buondìì! Non faccio spesso questo genere di post, ma forse non ho mai avuto molte occasioni per farlo.
Oggi vi voglio presentare un libro che io, personalmente, fremo dalla voglia di leggere.

Andiamo a scoprire di cosa si tratta!




Titolo: Onde di velluto.
Autore: Chiara Venturelli.
Editore: Centauria Libri.
Genere: Romance New Adult.
Pagine: 350.
Prezzo: € 9,90 cartaceo (prenotabile), € 4.99 ebook.
Data di pubblicazione: 9 febbraio 2017.


Recensione "Le avventure di Jacques Papier"


 Buondìì! Ebbene sì, il primo mese dell'anno è ormai giunto al termine. Devo dire che è stato piuttosto proficuo: ho letto tanto, troppo, anche con gli esami in vista (ma per ora sto andando bene, quindi.. no problem!). Dal momento che sto partecipando a tante Challenge e oggi è l'ultimo giorno del mese, devo per forza scrivere le recensioni che mi mancano e che rientrano negli obiettivi.
In attesa del corriere, dunque, scrivo per voi!





Da un po' di tempo a questa parte, il piccolo Jacques Papier ha il terribile sospetto che tutti lo odino. Tutti eccetto la sorellina Fleur. A scuola i professori lo ignorano ogni volta che alza la mano, in cortile i compagni non vogliono mai giocare con lui e a casa i genitori si dimenticano persino di aspettarlo per cena. Ma la verità è ancora più sconvolgente di quanto possa sembrare... perché il piccolo Jacques non è che l'amico immaginario di Fleur! E quando troverà il coraggio di chiedere alla sorellina di recidere i fili della fantasia che li legano, per Jacques inizierà un travolgente, poetico e a tratti esilarante - viaggio alla ricerca di se stesso. Chi è veramente Jacques Papier? Qual è il suo posto nel mondo? 


★★★

lunedì 30 gennaio 2017

Presentazione Blogtour "Cuori in viaggio"


 
Buondìì, cari lettori! Oggi è stata una giornata un po' movimentata e non sono riuscita a pubblicare post. Se riesco dopo scrivo una recensione! Inoltre oggi ho scoperto di aver preso 27 a un esame che ho dato mercoledì e.. wow! Il mio primo esame registrato! Me felice!






sabato 28 gennaio 2017

Recensione "Nick & Norah - Tutto accadde in una notte"


 Buondìì! Posso finalmente dire di essere arrivata alla fine di questa giornata. E' stata estenuante! Non voglio più accumulare così tante recensioni. Arrivata alla fine di gennaio, però, mi servono assolutamente per le varie Challenge a cui sto partecipando.
Perciò eccomi qui a scrivere, scrivere, scrivere! Da domani torna tutto alla normalità: vi farò le recensioni dei libri che finirò in giornata.




Manhattan, sabato sera, un locale punk. Nick, che ha appena finito di suonare con il suo gruppo, chiede a una sconosciuta di essere la sua ragazza per cinque minuti. Le chiede solo cinque minuti e un bacio. Quanto basta per farsi vedere dalla sua ex che incede sicura nel locale con il nuovo ragazzo. Ma anche quanto basta per precipitare con Norah in una notte lunghissima. Vagando in una New York piovosa e sfavillante di luci, tra tassisti scontrosi, buttafuori vestiti da conigliette, ingombranti ex fidanzati, un giubbotto che si chiama Salvatore e una vecchia auto di nome Jessie, Nick e Norah vivranno una notte indimenticabile, al ritmo di una colonna sonora fatta di clacson, cellulari squillanti e canzoni.



★★★

Recensione "Di Ilde ce n'è una sola"


Buondìì! Stavolta sono qui a parlarvi di un libro che non avevo in programma di leggere, ma non sempre riesco a inserire nelle Challenge libri della mia TBR!
Andiamo a scoprire qualcosa di più sul libro in questione?






Risultati immagini per di ilde ce n'è una sola genere libroIn luglio a Bellano fa un caldo della malora. L'aria è densa di umidità e il cielo una cappa di afa. Eppure l'acqua che scorre rombando tra le rocce dell'Orrido è capace di tagliare in due il respiro, perché è fredda gelata, certo, ma anche perché nelle viscere della roccia il fiume cattura da sempre i segreti, le passioni, gli imbrogli, le bugie e le verità che poi vorrebbe correre a disperdere nel lago, sempre che qualcuno non ne trovi prima gli indizi. Come per esempio una carta d'identità finita nell'acqua chissà come e chissà perché. Brutta faccenda. Questione da sbrigare negli uffici del comune o c'è sotto qualcosa che compete invece ai carabinieri? Alla fine, a sbrogliare la matassa ci pensa Oscar, operaio generico, capace cioè di fare tutto ma niente di preciso, che da sei mesi è in cassa integrazione e snocciola le giornate sul divano con addosso le scarpe da lavoro, con la punta grossa. In quel luglio del 1970, offuscato dal caldo e dalle ombre tetre della crisi economica, armato della sua curiosità ottusa Oscar fa luce sui movimenti un po' sospetti di Ilde, la giovane moglie dal caratterino per niente facile, che forse sta solo cercando il modo di tirare la fine del mese come può.

★★★

Recensione doppia "Love. Un nuovo destino" e "Love. Anime Gemelle"



Buondìì! Non so più nemmeno di quanti libri vi ho parlato oggi, quindi è inutile farneticare. Andiamo al dunque.
Prossimo libro sia!






Un%2Bnuovo%2BdestinoDopo aver perso i genitori in un incidente d’auto, Bronagh Murphy ha deciso di tenersi a distanza dalle persone, per non dovere soffrire più in futuro. Non ha amicizie, parla poco con gli altri e gli altri la lasciano stare, proprio come lei desidera. Almeno fino a quando Dominic Slater non entra nella sua vita. Abituato a essere sempre al centro dell’attenzione e ad avere gli occhi di tutti addosso, Dominic non può accettare di essere ignorato. Eppure, a quanto pare, la brunetta dalla lingua tagliente non lo degna di uno sguardo, e questo lo fa impazzire. Tanto che quella ragazza solitaria diventa una vera e propria ossessione, ma l’unico modo per arrivare a lei è trascinarla fuori dall’angolo in cui lei stessa si è infilata.



★★★★

Recensione "Barcellona mi amor"


 Buondìì! Prosegue la giornata delle recensioni, non siete contenti? Questo è un record, una data da segnare sul calendario!
La cosa positiva è che, dopo oggi, per un po' sarò in pari con le recensioni. Quindi non perdiamoci in futili chiacchiere e proseguiamo da dove ci eravamo interrotti.
In realtà vi sto per parlare di un libro che ho terminato proprio due minuti fa!





Barcellona mi amorA Barcellona, il 23 aprile è il giorno di Sant Jordi, la festa degli innamorati e dei libri. Chi si ama si scambia un regalo: le donne ricevono una rosa, gli uomini un libro. Proprietaria della libreria Bésame Mucho, Paloma ama quel giorno più di ogni altro, e sa consigliare sempre il libro perfetto da regalare, specialmente se si tratta di un dono che deve «valere» come dichiarazione d’amore. Eppure, lei, l’anima gemella non l’ha ancora incontrata... Enrique è un uomo affascinante, giornalista affermato con una passione smodata per la buona cucina ed un segreto che custodisce gelosamente. Anche lui si troverà a festeggiare Sant Jordi e, alla ricerca di un regalo per la sua compagna, entrerà nella libreria di Paloma. Ma il destino, un misterioso taccuino vergato a mano e una rosa stuzzicheranno la sua curiosità sino a travolgerlo e fargli conoscere il vero amore...
Con loro, sullo sfondo dell'incantevole capitale catalana, incontrerete personaggi indimenticabili che, tra tapas e sangria, vi contageranno a tal punto da farvi dire: Barcellona mi amor!

★★★★

Recensione "Il ritmo del mio cuore"




 Buondìì! Dopo una lunga sfilza di recensioni, posso dire che, per ora, questa sarà l'ultima. Devo per forza mettermi a studiare, devo uscire e devo continuare un libro. Stasera, però, credo di scriverne ancora un paio.





 Mi chiamo Dixie e ho diciannove anni. La mia storia è quella forse di tante altre ragazze, oppure no. Ho un fratello, Dallas, più grande di me, con lui vado abbastanza d’accordo. Viviamo con i nonni da quando i nostri genitori sono morti. Dal giorno del loro funerale per me tutto è cambiato: io e Dallas abbiamo conosciuto un ragazzo, Gavin, con lui si è instaurato da subito un rapporto di grande amicizia e complicità, tanto che abbiamo formato una country band, i Leaving Amarillo. Nome banale? Può darsi, ma Amarillo è la nostra città e vogliamo che tutti lo sappiano. I nostri concerti sono molto seguiti e abbiamo trovato anche un agente che ci segue e che pare ci farà suonare a Austin. Insomma, tutto procede senza troppi intoppi, ma solo all’apparenza, per me Gavin non è più solo un componente della band, è molto di più e la cosa è reciproca. Ho bisogno di lui, dei suoi baci, delle sue carezze e di molto altro. Dallas non credo la prenderà benissimo, la band è tutta la sua vita e io sarò sempre la sua piccola Dixie.

★★★★

Recensione "Il gatto che aggiustava i cuori"


Buondìì! Come avrete capito, oggi è giornata di recensioni. Se riesco le pubblico tutte.
Stavolta sono qui a parlarvi di un libro dolcissimo e che spero che ognuno di voi leggerà, se ancora non l'ha fatto. Io, al contrario, devo assolutamente recuperare il seguito!





Come ogni gatto, Alfie adora passare le sue giornate sonnecchiando sul divano davanti al camino. Un po' di carezze, un po' di fusa rumorose, ed è felice. Ma all'improvviso è costretto a lasciare la casa in cui è cresciuto, e si ritrova solo e sperduto per le strade di Londra. Tutto cambia quando arriva in Edgar Road, una via piena di verde e di bellissime villette a schiera. Alfie capisce subito che solamente lì può sentirsi di nuovo a casa. Solamente lì può trovare una nuova famiglia. Eppure gli abitanti del quartiere non sono pronti ad accoglierlo. Concentrati sui loro problemi, non hanno tempo per occuparsi di lui. Fino a quando scoprono che non è un gatto come gli altri. Ha un dono speciale: è capace di riconoscere i desideri più nascosti. Alfie sa bene che Claire è ancora in cerca di amore dopo essere stata lasciata dal fidanzato; che Jonathan, cinico e disincantato, in realtà si sente troppo solo, e che Polly vorrebbe solo qualcuno in grado di proteggerla. Giorno dopo giorno, si accorgono di quanto abbiano bisogno di lui. Il loro nuovo amico è pronto ad aiutarli, a provare a cambiare le loro vite, a riaccendere le loro speranze. Perché Alfie è in grado di aggiustare quello che il destino a volte ha rotto e ad ascoltare la melodia silenziosa dei loro cuori. 

★★★★

Recensione "E' solo una storia d'amore"


Buondìì! Erano secoli che dovevo leggere questo libro e finalmente - finalmente!! - sono qui a parlarvene. Mi chiedo soltanto perché lo abbia rimandato così a lungo! 
Il titolo del post non lascia spazio a nessuna sorpresa, ma proseguiamo con una breve presentazione del libro!






Cinque anni fa Aidan Tyler ha lasciato New York sul carro dei vincitori, diretto verso il sole e il divertimento della California. Fresco di Premio Pulitzer grazie al suo primo libro, coccolato dalla critica e forte di un notevole numero di copie vendute, era certo che quello fosse solo l’inizio di una luminosa e duratura carriera. Peccato che le cose non stiano andando proprio così: il suo primo libro è rimasto l’unico, l’agente letterario e l’editore gli stanno con il fiato sul collo perché consegni il secondo, per il quale ha già incassato un lauto anticipo. Un romanzo che Aidan proprio non riesce a scrivere. Disperato e a corto di idee, in cerca di ispirazione prova a rientrare nella sua città natale, là dove tutto è iniziato. E sarà proprio a New York che conoscerà Laurel, scrittrice di romanzi rosa molto prolifica. Già, “rosa”: un genere che Aidan disprezza. Perché secondo lui quella è robaccia e non letteratura. E chiunque al giorno d’oggi è capace di scrivere una banale storia d’amore… O no?

★★★★

Recensione "Non tradirmi mai"


Buondìì! Come vi avevo accennato in altri post, ho tantissime recensioni da recuperare. Questo mese sto leggendo davvero miriadi di libri (questa settimana, poi, sarà una vera e propria maratona di libri.. troppe Challenge!) e molti devo ancora recensirli. Quindi bando alle ciance e iniziamo subito!







Avery Hartley è la classica brava ragazza ricca che si comporta sempre come gli altri si aspettano che faccia. Quando scopre che il suo ragazzo la tradisce però, perde la testa e gli distrugge la macchina. Viene così condannata a trecento ore di servizi sociali. Seth Hunter è appena uscito di prigione e deve concludere il suo percorso di riabilitazione lavorando come netturbino prima di poter ricominciare da capo. Non chiede granché dalla vita e comunque per adesso la cosa che gli importa di più è proteggere sua sorella dal patrigno, l’uomo che lo ha fatto finire in prigione. Una storia d’amore tra Avery e Seth non è pensabile, sarebbe un disastro totale. Le ragazze come Avery vogliono castelli e cavalli bianchi, e Seth nei panni del principe azzurro non è davvero credibile. E poi è così arrabbiato con il mondo che a volte c’è da aver paura anche solo a stargli vicino. Ma quando Seth si ritrova a passare del tempo con Avery, piano piano comincia a pensare che forse anche lui ha la possibilità di cambiare, di aspirare a qualcosa di diverso da una vita fatta di rabbia e che, addirittura, gli piacerebbe provare a essere felice.

★★★★

venerdì 27 gennaio 2017

Recensione "99 giorni"


Buondìì! E' da ben una settimana che non scrivo recensioni, che strano! Ne ho davvero tante da recuperare e in questi giorni pubblicherò tutte le altre. Iniziamo, però, con quella dell'ultimo libro che ho terminato!








Abbandonata nella campagna dell’Oregon, dove la credono morta, una giovane donna sfida ogni previsione e sopravvive, ma quando si sveglia non ha alcuna idea di chi sia, o di cosa le sia successo. La donna si dà il nome di Acqua, per un piccolo tatuaggio che scopre sul suo corpo, il solo indizio di un passato che non ricorda. Accolta da Ginny Fitzgerald, una signora irascibile ma gentile che vive in una fattoria, Acqua comincia lentamente a ricostruire la propria vita. Ma mentre cerca di rimetterne insieme i frammenti, altre domande si fanno strada nella sua mente: chi è il vicino di casa che in silenzio lavora sotto il cofano della sua Barracuda? Perché Ginny non gli fa mettere piede nella sua proprietà? E perché Acqua sente di conoscerlo? Jesse Welles non sa quanto tempo ci vorrà prima che la memoria di Acqua riaffiori. Per il suo bene, Jesse spera che non accada mai. Per questo cerca di tenersi alla larga da lei. Perché avvicinarsi troppo potrebbe far riemergere cose che è meglio lasciare sepolte. Ma si sa, l’acqua trova sempre una strada per tornare in superficie.

★★★★

Newton Compton: Uscite 26 gennaio\2 febbraio 2017!

Risultati immagini per newton compton
 Buondìì! Con gli esami non sono riuscita a pubblicare il post con le uscite di ieri, dunque ne approfitto per scrivere un unico post. Sarà lunghissimo, quindi non perdiamoci in chiacchiere!



5 cose che... #9


 Buondìì! Come già saprete, dopo il periodo in cui sono stata (quasi completamente) assente non ho più ripreso a pubblicare tutte le rubriche. Sto cercando di riportarle pian piano sul blog, ma con la sessione invernale ho paura di non riuscire a starci dietro. Oggi, tuttavia, ho deciso di ritornare con questa rubrica. E' da ottobre che non pubblico un post e oggi mi sembra il giorno giusto.

Andiamo a scoprire la traccia e capirete il perché!


Rullo di tamburi...

5 libri per non dimenticare!


Risultati immagini per per non dimenticare
Ebbene sì, credo sia giusto pubblicare un post relativo alla giornata della memoria. Qualche giorno fa, inoltre, ho pubblicato la recensione di un libro sull'Olocausto e vi stavo raccontando che l'anno scorso sono andata in gita in Polonia e sono andata a visitare Auschwitz. E' stata un'esperienza unica: dolorosa, ma unica. 
Credo che ogni giorno sia buono per ricordare quanto accaduto, per leggere libri sull'argomento e per non dimenticare. Io non ho intenzione oggi di dedicarmi a una lettura a tema: lo farò senz'altro prossimamente, dato che ho diversi libri che dovrei leggere, ma non oggi. 
Ciononostante, avendo letto vari libri sull'Olocausto, ho intenzione di consigliarvi alcuni libri. Libri da leggere oggi, domani o dopodomani... libri per non dimenticare. 


mercoledì 25 gennaio 2017

WWW.. Wednesday! #17


 Buondìì! Sono viva, non preoccupatevi. Sono reduce da due esami consecutivi e, nel caso in cui dovessi dare i numeri, non preoccupatevi! Negli ultimissimi giorni non ho letto un piffero, è già tanto se ho avuto il tempo per studiare tutto. Tuttavia, nella prima parte della settimana ho letto tanto, quindi.. partiamo con il post!






~ What are you currently reading? 


Risultati immagini per 99 giorniRisultati immagini per nick e norah libro copertina

Questi sono i libri che stavo leggendo prima di dedicarmi completamente allo studio. Con "Nick e Norah" ero a buon punto, quindi dovrei finirlo in fretta. Con "99 giorni", invece, sono più indietro. L'avevo cominciato una sera, ma avevo talmente tanto mal di testa che dopo un centinaio di pagine l'avevo chiuso. Magari entro sera finirò qualcosa, chi lo sa! Da quando sono tornata dall'Università qualche ora fa non ho avuto la forza di alzarmi e di fare qualcosa. E' arrivato il momento!




domenica 22 gennaio 2017

Aggiornamento #1

Risultati immagini per libri


 Buondìì! Oggi non ho un vero e proprio post da proporvi.. o meglio, ce l'avrei, ma non ho tempo per prepararlo!
Ho davvero tante recensioni da scrivere - quattro o cinque, se non di più -, ma non posso passare le ore sul blog, non in questi giorni.




Sto scrivendo questo post proprio per dirvelo: non sto sparendo, ho soltanto bisogno di pochi giorni per  dedicarmi completamente agli esami. Martedì pomeriggio ho l'esame di matematica e mercoledì mattina di storia della pedagogia. Il tempo scarseggia e, nel poco tempo libero che ho (la sera) voglio leggere libri.
Mercoledì credo di tornare a scrivere post, partendo proprio dal WWW (e non sono così poche le letture, anzi! Leggere di notte ha i suoi benefici!). Dunque scusate se non sarò per niente attiva, ma almeno sapete perché.
Ma detto questo... vado a studiare matematica!

Buona settimana a tutti voi! 💜

sabato 21 gennaio 2017

TBR 2017: 60 libri che voglio leggere quest'anno!

Risultati immagini per libri
 Buondìì! Oggi volevo proporvi un post piuttosto diverso da quelli che pubblico ultimamente. Dopo probabilmente troverete anche una nuova recensione, ma non è questo il momento.

La mia TBR non è ancora pronta del tutto e sicuramente conta ben più di sessanta libri. Oggi, però, voglio mostrare a voi i libri che vorrei leggere nel 2017! 
Sono tanti, quindi bando alle ciance e partiamo con il post!



venerdì 20 gennaio 2017

Recensione "La pianista di Auschwitz"




 Buondìì! Oggi vi propongo la recensione di un libro che ho appena terminato di leggere. E' un po' diverso dai generi che ultimamente leggo, ma l'ho adorato!
Partiamo con una breve presentazione del libro!






Hanna ha quindici anni ed è una pianista di talento. È cresciuta in una famiglia ebrea della media borghesia ungherese, ma quando la città in cui vive viene rastrellata, dovrà conoscere insieme ai suoi cari gli orrori del campo di concentramento. Sua madre impazzirà dopo essere stata separata dal marito, e Hanna rimarrà sola con la sorella Erika ad affrontare un luogo agghiacciante e brutale come Auschwitz. Un giorno, però, le viene offerta la possibilità di suonare il pianoforte per il comandante del lager, una scelta sofferta per la povera ragazza. Una volta entrata nella villa del nazista, conoscerà suo figlio, Karl, ragazzo affascinante che sembra rinnegare la vita dello spietato padre. Di primo acchito, Hanna non potrà fare a meno di odiarlo con tutta se stessa. Eppure, man mano che passano i mesi, un altro sentimento per il giovane Karl si farà strada nel suo cuore.

★★★★