sabato 25 novembre 2017

Un nuovo inizio

Trovare le parole per cominciare un nuovo post non è facile, soprattutto quando l'ultimo risale ad esattamente sei mesi fa, nonché al giorno del mio compleanno. Ebbene sì, sono davvero trascorsi sei mesi dall'ultima volta che io ho scritto qualcosa su questo blog. Ed è imbarazzante questa cosa.
Quindi... quali sono le parole giuste per iniziare questo post? Magari non ce ne sono; allora è meglio che inizio a parlare, a fare un monologo che magari qualcuno di voi leggerà, se dopo tutto questo tempo qualcuno è rimasto.
Come mai sono sparita? Sinceramente non lo so nemmeno io. Non so cos'è realmente accaduto quest'anno, non so come mai io mi sia allontanata così tanto dai libri e dal blog. So soltanto che all'improvviso la mia voglia di leggere è scemata sempre di più e, difatti, da marzo in poi non ho letto praticamente nulla. Credo di aver letto solamente un libro, quello per cui ho fatto la recensione sei mesi fa, (o qualcuno in più, dovrei ricontrollare) e due libri e mezzo per l'università questo mese. 
Ed è triste. E' triste pensare che ciò che per te ha rappresentato il tuo "tutto" per anni possa passare in secondo piano senza che tu te ne accorga. Sono rare le volte in cui mi sono messa a pensare che, effettivamente, non stavo leggendo nulla. Il resto del tempo questo pensiero è rimasto chiuso in un cassetto nella mia mente e non è mai uscito da lì.
Forse l'università ha scombussolato assai i miei ritmi, forse ha preso quasi tutto il tempo delle mie giornate.
Forse ho iniziato a vedere la lettura come una fonte di stress per quanto riguarda il blog.
Forse, semplicemente, avevo bisogno di mettere in pausa e ritrovare me stessa.
E quindi eccomi qua.
Ho finalmente ripreso a leggere, con calma, ma ho ricominciato. Ho iniziato l'altro giorno un libro che mi sta piacendo da morire e che spero di recensire prossimamente. 
Tuttavia ho anche deciso di non pubblicare ogni giorno qualcosa, di procedere con calma. Io partirei con un paio di post a settimana, giusto per riprendere il ritmo. 

Forse, però, è il caso che io la smetti di parlare a vanvera e di concludere qui il discorso. 
Se qualcuno di voi è rimasto... cosa mi sono persa in tutti questi mesi? C'è stata qualche novità? Che libri avete letto?

4 commenti:

  1. Caraa ciao bentornataaa ❤️ Capitano questi periodi, anche io mi sono assentata un po', sai che sono diventata mamma? ❤️ Adesso anche io ho ripreso, pian piano come stai facendo tu, vedrai che è il modo migliore. Il mio consiglio è di leggere solo i libri che più ti interessano e nel momento che "ti chiamano", il blog e la lettura devono essere sempre un piacere e non fonte di stress! Ti mando un grande abbraccio di cuore ❤️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elyy! <3 ma dai! Davvero? Sono contentissima per tee!!
      Concordo in pieno! Infatti ora come ora voglio leggere solo i libri che mi interessano e, nel caso in cui un libro non mi prenda, metterlo momentaneamente da parte. Alla fine la lettura deve farci stare bene!
      Passerò a dare un'occhiata al tuo blog, cosa che non faccio da secoli! Un abbraccio a te! <3

      Elimina